........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Poste, libretti e conti dormienti saranno estinti: ecco come non perdere i soldi #adessonews

Occhio ai libretti e ai conti dormienti: per effetto della legge voluta dall’allora ministro Giulio Tremonti nel 2005, Poste Italiane estinguerà polizze, assegni, libretti di risparmio e conti non movimentati con un saldo superiore a 100 euro che sono rimasti inutilizzati negli ultimi 10 anni. «Entro il 21 giugno 2022 i titolari dei libretti risultati “dormienti” alla data del 30 novembre 2021, sono invitati a dare disposizioni presso qualsiasi Ufficio Postale e consentire il censimento anagrafico del proprio Libretto, al fine di evitare, successivamente a quest’ultima data, l’estinzione del Libretto», è scritto nella nota delle Poste Italiane. I saldi dei libretti e dei conti dormienti (si stima che valgano nel complesso milioni di euro) verranno trasferiti al Fondo gestito da Consap e istituito dalla Finanziaria 2006.

Poste Italiane sta inviando le comunicazioni ai titolari dei libretti postali per informarli che tanti di essi risultano dormienti. Per chi risponderà entro 180 giorni o farà una qualsiasi operazione sul libretto, i 10 anni ricominceranno a decorrere. Ma è possibile che Poste Italiane non riesca a raggiungere tutti i titolari dei libretti e dei conti. Quindi, chi non è certo di avere un libretto postale dormiente (magari aperto dai genitori oppure dai nonni) e non ricorda se è stato movimentato, può controllarlo sul sito di Poste Italiane: c’è la lista dei libretti in fase di chiusura in base al numero identificativo dell’ufficio postale in cui sono stati aperti (un esempio: 01/101 Alessandria Centro). 

E se il libretto viene estinto? La soluzione per non perdere il proprio capitale c’è: per rivendicare il contenuto dei libretti e dei conti estinti ci sono 10 anni di tempo: le domande di rimborso possono essere presentate a Consap Spa per via telematica oppure con raccomandata a/r presso la sede della società. Tra il 2010 e il 2016, ad esempio, 40mila cittadini hanno ottenuto rimborsi per 220 milioni di euro.

Altre storie di Vanity Fair che ti potrebbero interessare:

Risparmio, 6 suggerimenti per gestire responsabilmente il capitale

Source

“https://www.vanityfair.it/article/poste-libretti-e-conti-dormienti-saranno-estinti-ecco-come-non-perdere-i-soldi”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.