........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Irpef 2022: nuove aliquote e detrazioni #adessonews

Gli scaglioni di reddito per la tassazione Irpef a partire dal 1° gennaio 2022 sono rimodulati dalla Legge di Bilancio 2022, sia per i lavoratori dipendenti che per gli autonomi. Sono inoltre modificate le modalità di calcolo delle detrazioni per lavoro dipendente, pensione e redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente. Analizziamoli nel dettaglio.

La Legge 234/2021 – c.d. Legge di Bilancio 2022 – pubblicata in G.U. n. 310 del 31 dicembre 2021, all’art.1, comma 2 modifica l’art.11 c. 1 del Tuir e introduce i nuovi scaglioni reddituali con le aliquote di tassazione di riferimento.

Con le novità istituite, l’imposta si modifica come di seguito indicato:

  • è soppressa l’aliquota del 41%;
  • la seconda aliquota Irpef è ridotta dal 27% al 25%;
  • la terza aliquota Irpef è ridotta dal 38% al 35% ed applicata ai redditi fino a 50.000 euro;
  • per i redditi superiori a 50.000 euro, l’aliquota Irpef 2022 è pari al 43%; tale aliquota fino al 31 dicembre 2021 era prevista oltre i 75.000 euro di reddito.

Alle nuove aliquote di calcolo dell’Irpef si aggiunge una rimodulazione delle detrazioni per redditi da lavoro dipendete, assimilati a quelli da lavoro dipendente e di pensione.

Nuove detrazioni da lavoro dipendente (art.13 c.1 lett. a), b) e c) del Tuir):

La detrazione viene poi aumentata di 65 euro se il reddito complessivo è superiore a 25.000 euro e fino ai 35.000 euro (comma 1.1).

Nuove detrazioni per redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente (art.13 c.5 lett. a) e b) del Tuir):

La detrazione viene poi aumentata di 50 euro se il reddito complessivo è superiore a 11.000 euro e fino ai 17.000 euro (comma 5-bis).

Nuove detrazioni per i redditi da pensione (art.13 c.3 lett. a), b) e c) del Tuir):

La detrazione viene poi aumentata di 50 euro se il reddito complessivo è superiore a 25.000 euro e fino ai 29.000 euro (comma 3-bis).

Sempre la Legge 234/2021, all’art.1 c.3 conferma, con modifiche, il riconoscimento del trattamento integrativo (c.d. bonus 100 euro) erogato ai lavoratori dipendenti e ai percettori di alcuni redditi assimilati.

L’importo è riconosciuto per euro 1.200 fino a 15.000 euro di reddito; per la quota di reddito da 15.001 a 28.000 euro spetta il medesimo importo, a condizione che l’ammontare dell’imposta lorda sia superiore alla somma delle detrazioni relative alle spese sostenute entro il 31.12.2021 e cioè:

  • carichi di famiglia e redditi di lavoro autonomi, di cui agli artt.12 e 13 c.1 del Tuir;
  • oneri per prestiti e mutui contratti fino al 31.12.2021, di cui all’art.15 c.1 lett. a) b) e c) del Tuir;
  • rate di ristrutturazioni, di cui all’art.16-bis del Tuir;
  • altre detrazioni.

In tal caso il trattamento integrativo è riconosciuto per l’importo, non superiore a euro 1.200, determinato in misura pari alla differenza tra le detrazioni sopra elencate e l’imposta lorda.

Infine, è abrogato il comma 2 dell’art.1 del D.L. 3/2020 in merito all’ulteriore detrazione fiscale per redditi da lavoro dipendente e assimilati.

Rita Martin –Centro Studi CGN

Print Friendly, PDF & EmailStampa

Source

“https://www.fisco7.it/2022/01/riformulazione-dei-nuovi-scaglioni-irpef-e-nuove-detrazioni-nella-legge-di-bilancio-2022/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.